Alice Pastorelli

Église Take Over_Alice Pastorelli_Diva

Dal 27 aprile al 2 maggio, sarà condiviso il progetto fotografico Diva. Nessuno ha il diritto di essere se stesso di Alice Pastorelli.

Il progetto nasce a maggio 2018, quando l’autrice decide di raccontare la storia dell’amico ritrovato Francesco, queer italiano di ventisei anni originario di Sesto Fiorentino, piccola realtà alle porte di Firenze, dove tutt’ora vive.
Alice rientra in città dopo un percorso di studi che l’ha tenuta lontana per lungo tempo e ricostruisce un legame con il ragazzo, ponendolo al centro del racconto fotografico.
Quello che emerge dalla narrazione è il percorso affrontato da Francesco nel vivere la propria condizione particolare come espressione di normalità, che coincide con la scelta di essere uomo anche attraverso la femminilità, in una società non ancora pronta ad accettare le diverse sfaccettature dell’essere umano.
La vita del ragazzo è caratterizzata dal rapporto simbiotico con la sorella Eleonora, che insieme a lui ha intrapreso un cammino di trasformazione fisica, emotiva e creativa: entrambi si sono sottoposti ad un intervento chirurgico per combattere l’obesità; Eleonora sostiene il fratello nell’affermazione quotidiana della propria identità e
insieme hanno formato un gruppo musicale con il nome “Glitter Diamonds”. Il primo brano eseguito da entrambi si intitola “DIVA”.
La fotografia rappresenta il trait d’union che consente di mettere a fuoco il vissuto e le metamorfosi del protagonista. L’esperienza di quest’ultimo, grazie al confronto con i propri familiari e con l’autrice, diventa mezzo per trasmettere il coraggio di mostrarsi come si è.
Un’esperienza personale e particolare si apre ai temi più ampi di accettazione delle diversità e di riconoscimento del diritto ad essere se stessi.
Testo a cura di Benedetta Donato

BIOGRAFIA
Alice Pastorelli (1992) vive e lavora come fotografa a Firenze. Dopo la laurea in Scienze della Comunicazione, consegue il Master in Fashion Communication presso l’Istituto Internazionale Polimoda. Nel 2014, a New York, frequenta il workshop The Open City condotto da Andres Gonzalez e Carolyn Drake (Magnum). Realizza il suo primo progetto “Who are the real New Yorkers”, un’indagine sull’identità del popolo newyorkese.
Frequenta ulteriori corsi approfondendo il genere documentario, la fotografia di moda e commerciale e collaborando con lo Studio Associato CGE Fotogiornalismo di Firenze, con pubblicazioni per diverse testate. Nel 2017 fonda il proprio studio. Nel 2018 diventa membro dell’Associazione No Profit “Scatto Libero”(Roma) per cui ha insegnato fotografia all’interno del carcere di Rebibbia e, attualmente, presso un istituto penitenziario minorile.
Nel 2018-2019 frequenta il Master Internazionale In Fotografia Documentaria con Davide Monteleone, presso SpazioLabò (Bologna) dopo il quale viene selezionata per far parte del Canon Student Program durante Visa Pour L’Image, Perpignan (2019).
“DIVA: nessuno può essere se stesso” è stato selezionato come: Miglior portfolio al PhotoLux Festival (2018). In virtù di questo riconoscimento, la selezione premiata è stata proiettata nell’ambito del Festival Luz del Norte che si è svolto nel 2019 a Città del Messico; finalista e vincitore durante “Giornate Magnum Photos” presso la Fondazione Carispezia (2019).

Per seguire Alice Pastorelli:
Sito | Instagram

Input your search keywords and press Enter.