News

Tableau vivant | Giuseppe Iannello

Nell’ambito di Tableau vivant, un ciclo di incontri dedicato alla scoperta di giovani fotografe e fotografi, Église è lieta di invitarvi, sabato 20 novembre alle ore 18.30, alla presentazione del libro “Gibellina 1968 — otto minuti dopo le tre” di Giuseppe Iannello e che sarà pubblicato da Seipersei.
L’autore dialogherà con Giuseppe Maiorana del progetto fotografico riguardante Gibellina, la cittadina trapanese che nel gennaio del 1968 è stata colpita da un forte sisma che ha causato molte vittime nella Valle del Belìce, e il libro che sarà pubblicato dalla casa editrice Seipersei.

Gibellina, Trapani, Sicilia, Italia.
14 gennaio 1968, ore 13:00.
“Quel giorno nevicava. Era domenica ed era tempo di elezioni. All’ora di pranzo, per circa trenta-quaranta secondi, abbiamo sentito un rumore sordo, forte, come se un centinaio di carretti siciliani, a tutta velocità, attraversassero una strada di ciottoli.”
15 gennaio 1968, ore 3.08.
Un tremendo terremoto colpisce la Valle del Belice nella Sicilia occidentale. Alcuni villaggi sono gravemente distrutti. Gibellina è completamente devastata. Il Grande Cretto nascerà per conservare la memoria del paese.
Alle 3:08 è successo il grande, terribile evento. Nessuno credeva che la città fosse crollata.
“Ho potuto prendere con me solo quello che indossavo.”
“Nel 1971 siamo tornati a Gibellina. La nostra casa non era pronta, così siamo andati a vivere nelle capanne per 16 anni.”
“Eravamo pastori e contadini prima del terremoto. Lo siamo ancora.”

“Gibellina 1968 — otto minuti dopo le tre” esplora lo scollamento generazionale della nuova città e, attraverso questo, i ricordi perduti della vecchia Gibellina. Con il peso della storia sulle spalle, è ora compito della nuova generazione portare la storia di una casa che non hanno mai conosciuto.

Il volume sarà edito da Seipersei, casa editrice indipendente di libri fotografici fondata nel 2011 a Siena da Stefano Vigni, e si arricchisce dei contributi di Maria Fratelli, Giuseppe Maiorana e Colin Pantall. Il libro è in prevendita sul sito della casa editrice fino al 5 dicembre: https://seipersei.com/.
Mostre e proiezioni del progetto di Giuseppe Iannello “Gibellina 1968 — otto minuti dopo le tre” sono state rappresentate in Italia e all’estero, tra queste si ricordano quelle organizzate a Space Place (Nižnij Tagil), a Église (Palermo), parte di #18Esplorazioni. Nuove mappe per la fotografia curato da Benedetta Donato, al Belìce/EpiCentro della Memoria Viva di Gibellina, allo Studio Museo Francesco Messina (Milano), alla Seen15 Gallery di Londra.

Tableau vivant ha il supporto di di KAD — Kalsa Art District.
La presentazione di “Gibellina 1968 — otto minuti dopo le tre” ha il supporto di, Belìce/EpiCentro della Memoria Viva_CRESM di Gibellina e della Rete Museale e Naturale Belicina.

Partner Cantine Amato.

Comments are closed.

0
    0
    Your Cart
    Your cart is emptyReturn to Shop